• Home > Museo Nazionale Archeologico di Altamura

Musei, gallerie e pinacoteche


Museo Nazionale Archeologico di Altamura


  • Arte e Cultura
    Ph. Carlos Solito
    Arte e Cultura
  • Arte e Cultura
    Ph. Carlos Solito
    Arte e Cultura

Il Museo Nazionale Archeologico di Altamura sorge poco distante dal centro storico, in località La Croce, una zona archeologica di grande rilievo dove sono state rinvenute testimonianze dall’età del bronzo alla tarda età ellenistica.
 
Lo spazio espositivo si articola in quattro sezioni, a partire da quella preistorica, con un’interessante mostra fotografica e sull’Uomo di Altamura, rinvenuto in località Lamalunga nel 1993, unico scheletro del Paleolitico medio ritrovato in Italia.
 
La sezione arcaica comprende tombe e corredi funerari provenienti dalle necropoli di Altamura e Gravina in Puglia. Nelle sale dedicate ai periodi classico ed ellenistico sono esposti numerosi vasi attici mentre nella sezione altomedievale si possono ammirare gioielli in oro e argento trovati in località Belmonte. È annesso al museo anche un laboratorio di restauro

  • Un po' di storia

    L’istituzione di un Museo municipale ad Altamura risale al 1891. Negli anni ‘60 si moltiplicano le scoperte archeologiche nel territorio e, dal 1987, il museo è affidato alla Soprintendenza Archeologica della Puglia. Nel 1993, dopo la scoperta dell’Uomo di Altamura, il Museo Nazionale Archeologico è inaugurato con una mostra dedicata all’eccezionale ritrovamento.

  • Architettura

    La costruzione della sede attuale del museo fu avviata nel 1964 e ultimata nel 1978. Nel 1997 si completa l’allestimento del primo piano con l’itinerario “Il popolamento antico dell’Alta Murgia”. Nel 2003 al secondo piano si aggiunge la sezione dedicata al Paleolitico in Puglia e alla grotta di Lamalunga. 

  • Collezioni

    Il percorso espositivo si articola in 6 sezioni: Paleolitica, dedicata all’Uomo di Altamura, Preistorica, Arcaica, Classica, Ellenistica e Tardoantica. Si può ammirare, inoltre, anche la mostra permanente “Preistoria del cibo. Alle origini del pane”. 

  • Opere principali

    Un osso a globuli racconta la realtà del II millennio a.C., mentre un’Olla ad enchytrismòs simboleggia l’età arcaica. All’età classica prende forma nella splendida Anfora a figure rosse del IV secolo a.C. e l’ellenistica ha il profilo dell’Olpe monoansata del II secolo a.C. Orecchini d’oro del VI-VIII secolo d.C. rappresentano infine l’età tardoantica.

  • L'Uomo di Altamura

    La clamorosa scoperta dell’Uomo di Altamura risale al 1993: i resti dell’unico scheletro del Paleolitico medio rinvenuto in Italia si trovano in una grotta in contrada Lamalunga, tra stalattiti e stalagmiti che li hanno conservati intatti e inglobati in uno straordinario complesso naturalistico. Studi effettuati tra il 2009 e il 2011 hanno stabilito che si tratta di un Homo neanderthalensis vissuto tra i 50.000 e i 65.000 anni fa.

Via Santeramo 88 70022 Altamura +390803116409 Scrivici

Ticket

Ticket € 2

Ridotto a 1€

Vai al sito per prenotare

Servizi

Accettazione gruppi, Attività didattiche, Biglietteria, Merchandising , Offerte ricreative, Servizi Igienici e docce, Visite guidate, Welcome Desk

Consigliato al turista che viene in Puglia per...

scoprire l'arte, la storia e la cultura  -  vivere una vacanza adatta a persone anziane  -  vivere una vacanza con i bambini  -  viaggi organizzati all-inclusive
SCELTI PER TE
LASCIATI ISPIRARE

INIZIA IL TUO VIAGGIO DA QUI