• Home > Chiostro ex convento di San Domenico
     

Palazzi storici e architetture di pregio


Chiostro ex convento di San Domenico
 


  • Chiostro ex convento di San Domenico
    Chiostro ex convento di San Domenico
  • Tombe
    Tombe

Sorto tra il X e l’XI secolo, sui resti di un tempio greco del V secolo a.C., il complesso monastico di San Domenico a Taranto conserva ancora oggi i segni del suo prestigioso passato.

Durante i restauri e la campagna di scavo archeologico realizzati tra il 1992 ed il 1993, sono stati ritrovati resti di colonne di età classica. Molti sono gli stili artistici che si sono sovrapposti nei secoli: a elementi romanici si affiancano archetti gotici.

Negli anni, il convento è diventato una caserma di cavalleria, sotto la dominazione francese in età murattiana, e sede del Comando della Regia Guardia di Finanza, in seguito all’Unità d’Italia.

Attualmente l’edificio ospita la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Puglia.
 

  • Un po' di storia

    L’ex complesso conventuale di San Domenico è sorto intorno al X-XI secolo nell’area dove in epoca bizantina c’era l’insediamento monastico di S. Pietro Imperiale. La chiesa annessa al complesso è del 1302, è stata realizzata dal nobile Giovanni Taurisano ed è stata retta dai Domenicani dal 1315. Il Convento, così come lo vediamo oggi, risale invece al XIV secolo. Nel 1806, in seguito alla soppressione degli ordini religiosi, il convento è stato trasformato in caserma ad opera dei francesi.

Via Duomo 33 74100 Taranto +390994713511 Scrivici Soprintendenza dei Beni Archeologici di Taranto

Ticket

Gratuito per tutti


Servizi

Accettazione gruppi, Bar - Punto ristoro, Offerte ricreative, Sala Lettura, Sala congressi, Servizi Igienici e docce, Visite guidate

Consigliato al turista che viene in Puglia per...

scoprire l'arte, la storia e la cultura  -  assistere a spettacoli, festival ed eventi  -  partecipare a congressi ed eventi

LASCIATI ISPIRARE

INIZIA IL TUO VIAGGIO DA QUI